SABAH, DOVE L'ORANGO INCONTRA L'ORSO

SABAH, DOVE L'ORANGO INCONTRA L'ORSO

Meta top dell'ecoturismo in Sudest Asiatico per incontrare oranghi, scimmie buffe, rettili preistorici, elefanti, tartarughe marine e un'infinità di uccelli. E raggiungere, via giungla, la vetta più alta del Borneo.

Sabah nel Borneo Malese è una delle più intriganti destinazioni naturalistiche del Sudest Asiatico. Grazie a un bestiario degno del più selvaggio immaginario: oranghi, scimmie della proboscide, macachi, orsetti, elefanti, varani e coccodrilli. Oltre a 230 specie di uccelli residenti e un altro migliaio di varietà migranti. E a vigorosi paesaggi equatoriali. Il monte più alto del Borneo. Macchie di foresta pluviale dominate da felci arboree e attraversate da sentieri per il trekking. Fiumi e baie dove inoltrarsi in barca. Isole con fondali corallini dove depositano le uova le tartarughe.

malesia-sabah-mount-kinabalu-4095-m

Mount Kinabalu

MONTE KINABALU E BIRDWATCHING

Kota Kinabalu, la capitale di Sabah, è una città moderna dove - tra grattacieli, shopping mall, alberghi cinque stelle e un waterfront con pub e ristoranti - è evidente la ricchezza frutto delle piattaforme petrolifere offshore. É la base per visitare il vicino monte Kinabalu: il tetto del Borneo con 4095 m, conquistato ogni anno da 20.000 alpinisti, solo un decimo dei visitatori dell'omonimo parco, patrimonio dell'umanità Unesco. Gli altri, soprattutto birdwatcher, percorrono la rete di sentieri che - sotto i 1800 metri - s'inoltra nella foresta pluviale tra felci arboree, liane, orchidee, piante carnivore, farfalle giganti e 326 specie di colorati uccelli. Sabah Birds è una guida per birdwatcher agli uccelli di tutto il Borneo con una app da scaricare su smartphone. Il parco alla base del monte Kinabalu ospita anche un giardino botanico con diverse varietà di orchidee e di piante carnivore.

malesia-sabah-bucero

Bucero

SANDAKAN

La principale base per escursioni naturalistiche è però Sandakan, sulla costa orientale di Sabah sul Mare di Sulu davanti alle Filippine. La città a cui Emilio Salgari rubò il nome del suo principale eroe, Sandokan, si trova alla foce dell'omonima baia lunga 15 miglia, frastagliata da isole e insenature, in cui si gettano sette fiumi. Sandakan è un porto per mercantili e soprattutto pescherecci che scaricano tonni e barracuda in un mercato che sembra una rotonda sul mare, non fosse per il puzzo di pesce e il ritmo delle mannaie che affettano. Per il resto la città è una griglia di strade bordate di negozi e ristoranti di cinesi, malesi e discendenti delle tribù originarie di Sabah. Musulmani, cristiani e buddisti convivono e commerciano tra le sue vie. C'è una moschea in riva al mare, chiese sparse per la città e un tempio buddista che domina la baia da una collina. La parte più esotica è la più miserabile: il Sim Sim water village formato da 500 colorate case in legno a palafitta, dove vive chi non può permettersi un'abitazione sulla terra ferma.

malesia-sabah-kinabatangan-river-birdwatching

malesia-sabah-kinabatangan-river-escursione

Escursioni sul fiume Kinabatangan

SUL FIUME KINABATANGAN

A due ore d'auto da Sandakan si risalgono in barca - all'alba e prima del tramonto - le acque limacciose del Kinabatangan, il maggiore fiume di Sabah, per avvistare la fauna del Borneo. S'incontrano oranghi (Pongo pygmaeus) che vivono appollaiati su alberi torreggianti. Buffe scimmie della proboscide (Nasalis larvatus), con un lunghissimo naso, che abitano tra paludi salmastre e foreste di mangrovie. Dispettosi macachi dalla coda lunga (Macaca fascicularis). Orsi del sole (Helarctos malayanus). Gli enormi varani d'acqua del Sudest Asiatico (Varanus salvator macromaculatus), presenti lungo i fiumi, nelle foreste di mangrovie ma anche nelle piantagioni di palma da olio: un animale dall'aspetto preistorico, immutato da 17 milioni di anni. Poi serpenti giganti. Elefanti indiani. Stormi di buceri. Un'infinità di garzette. E coccodrilli d'acqua dolce come di mare.

malesia-sabah-macaco-dalla-coda-lunga

Macaco dalla coda lunga

malesia-sabah-varano-dacqua-del-sudest-asiatico

Varano d'acqua

In riva al fiume Kinabatangan resort di diversi livelli ospitano gli ecoturisti. Costruiti con materiali ecocompatibili impiegano solo personale locale. Bilit Rainforest Lodge è la struttura più confortevole. Sukau Backpackers quella più economica.

malesia-sabah-scimmia-con-la-proboscide

Scimmia della proboscide

SEPILOK RAIN FOREST

La più battuta destinazione naturalistica di Sabah è la Sepilok Rain Forest, una riserva di 4300 ettari a mezz'ora d'auto da Sandakan che ospita l'Orangutan Rehabilitation Center, il Bornean Sun Bear Conservation Centre. E l'elegante Sepilok Nature Resort, precipitato nella giungla a pochi minuti dalle principali attrazioni della riserva. Molti turisti vengono qui perché, oltre al comfort, si ha la certezza di vedere gli animali, anche se in un contesto artificioso. Gli oranghi sono attirati dalla distribuzione di cibo e gli orsetti si muovono in uno spazio recintato. Il Rainforest Discovery Centre ospita una mostra su fauna, natura e problemi ambientali del Borneo, oltre a passerelle nella giungla circostante e torri per l'avvistamento degli uccelli: è aperto fin dall'alba per i birdwatcher. Dopo il documentario del 2011 di David Attenborough, molti vip hanno visitato e finanziato Sepilok Rain Forest: sono venuti Leonardo di Caprio e il principe William. La riserva ospita due istituzioni ambientaliste di primo piano.

 malesia-sabah-sepilok-nature-resort

Sepilok Nature Resort

L'ORANGO DEL BORNEO

L'Orangutan Rehabilitation Center fu aperto nel 1964 per la cura degli orfani di questa specie dall'inglese Barbara Harrison, pioniera della difesa ambientale del Borneo. Ed è ancora più importante oggi che nel resto del Borneo l'orango è a rischio estinzione: 100.000 esemplari sono stati abbattuti dal 2000, soprattutto nel Kalimantan indonesiano, da agricoltori e coltivatori di palma da olio con la scusa che lo scimmione antropomorfo (condivide il 96,4% del Dna umano) saccheggia le piantagioni per nutrirsi. Con un terzo del territorio protetto e l'istituzione di corridoi per i loro spostamenti, Sabah è la regione che dà più speranze per la sopravvivenza degli oranghi. Minacciati dal taglio delle foreste a vantaggio di redditizie piantagioni di palma da olio: a Sabah la loro coltivazione è stata limitata al 30% del territorio anche grazie al progetto di riforestazione della Nestlè, il principale coltivatore del Borneo, che ha piantato 700.000 alberi.

 malesia-sabah-orango-a-sepilok

Orango

L'ORSETTO DEL SOLE

Il Bornean Sun Bear Conservation Centre fu aperto nel 2008 per proteggere - attraverso riabilitazione e ricerca - gli orsetti del sole del Borneo (Helarctos malayanus): la più piccola varietà di urside, alto 120 cm per 65 kg, una specie rara minacciata dal bracconaggio per impadronirsi della pelle e di parti del suo corpo, usate nella medicina cinese. Nonostante a Sabah la specie sia protetta e la loro uccisione punita fino a 10 anni di carcere, negli ultimi 30 anni il numero di esemplari è diminuito del 30%. Visitando il centro è facile vedere gli orsetti all'interno di uno spazio recintato di foresta. É possibile partecipare come volontari alle attività del centro.

malesia-sabah-sepilok-orsetto-del-sole-del-borneo

Orsetti del sole

L'ALBERO PIÙ ALTO DEL MONDO

Il Maliau Basin Conservation, nel sud di Sabah, è una degli ultimi ambienti integri del Borneo, comprende 12 tipi di foresta. Nel 2016 vi è stato scoperto l'albero più alto del mondo: una Shorea faguetiana di 89,5 metri. C'è bisogno di un permesso per entrare nella riserva, la base per visitarla è la cittadina di Tawau.

 malesia-sabah-tartaruga-a-selingan-island

Tartaruga marina

LE ISOLE DELLE TARTARUGHE

Nel Mare di Sulu, a nord-est di Sandakan ci sono le isole dove depositano le uova 2 varietà di tartarughe marine: la tartaruga verde (Chelonia mydas) e la tartaruga embricata (Eretmochelys imbricata). Il Turtle Islands Park, protetto dal 1977, si trova 40 km a nord di Sandakan e comprende i 3 isolotti di Selingan, Gulisan e Bakungan Kechil. Il parco marino copre un'area di 1740 ettari: racchiude barriere coralline e altre 3 isolette delle vicine Filippine. A Gulisan e Bakungan Kechil è vietato l'accesso. Mentre Selingan ospita uno spartano resort e un percorso naturalistico didattico sulla riproduzione delle tartarughe. Un micro museo spiega l'ambiente del parco e l'attività delle tartarughe. Dopo cena i ranger avvisano i visitatori dell'arrivo delle tartarughe, individuato un esemplare si seguono i ranger armati di torce elettriche per vedere la deposizione delle uova in buche scavate sulla spiaggia. Per evitare che le uova vengono mangiate da predatori, i ranger le prelevano per sotterrarle in incubatori naturali protetti da reti al centro dell'isola. Di notte, sempre per evitare i predatori, vengono rilasciati in mare i tartarughini nati da precedenti incubazioni. Sull'isola si vedono anche varani d'acqua e volpi volanti (Pteropus vampyrus), la più grande varietà di pipistrello, possono superare il chilo di peso con un'apertura alare di un metro e mezzo.

malesia-sabah-tartaruga-deposita-uova-a-selingan-island

Tartaruga marina deposita le uova

Si assiste allo stesso spettacolo nella lussuosa Lankayan Island  situata un'ora e mezza di motoscafo a nord di Sandakan. É un resort 5 stelle aperto nel 1997 e formato da 16 chalet affacciati su una spiaggia immacolata bordata di pandani e casuarine. Inserita nella Sugud Islands Marine Conservation Area, una riserva marina di 463 kmq in cui sono vietate la pesca e altre attività predatorie, Lankayan comprende una scuola per subacquei. I suoi fondali sono ricchi di coralli e fauna marina. Sott'acqua si avvistano sugherelli, barracuda, vongole giganti, anemoni di mare, gamberi, nudibranchi, cavallucci marini, pesci pappagallo, razze, pesce chitarra, pesce civetta e pesce ago fantasma. Al largo di Lankayan si può avvistare il lento squalo balena (Rhincodon typus), lungo fino a 12 metri per 21 tonnellate di peso.

 

ALTRI ARTICOLI SUL BORNEO MALESE

TRA LE FORESTE DEL SARAWAK 


Se ti è piaciuto l'articolo fai una donazione anche di un solo euro. Questo sito è finanziato dal contributo dei lettori. Grazie

07/05/2018

www.sabahtourism.com
Sabah Tourism
www.malaysia.travel
Turismo Malesia
www.sabahparks.org.my
Parchi Nazionali di Sabah
www.wwf.it/orango/
Orango a rischio estinzione
www.orangutan-appeal.org.uk/about-us/sepilok-orangutan-rehabilitation-centre
Orangutan Rehabilitation Centre
www.bsbcc.org.my
Bornean Sun Bear Conservation Centre
www.forest.sabah.gov.my/rdc
Rainforest Discovery Centre
www.sabahparks.org.my/index.php/the-parks/turtle-islands-park
Turtle Islands Park
www.bilitrainforestlodge.com
Bilit Rainforest Lodge
www.scottdunn.com/luxury-holidays/asia/far-east/malaysia/borneo/sepilok-nature-resort
Sepilok Nature Resort
www.sipadan.com/Lankayan.php
Lankayan Island
www.sukaubackpackers.com
Sukau Backpackers