PERCHÉ ECOTURISMO

L'ecoturismo è strategico per l’ambiente perché il turismo è da 20 anni l’industria in maggiore crescita. Fenomeno nel quale il settore naturalistico è in continua ascesa, soprattutto in Nord America e Nord Europa, da dove vengono le masse di viaggiatori globali, ma anche le aree che da sempre segnalano le tendenze. E i trasporti, strumenti chiave dell’industria turistica, contribuiscono al 25% dell’effetto serra. Coniugando giornalismo e impegno ecologista, raccontiamo i luoghi insieme alle criticità di territorio, fauna e popoli indigeni. Per rendere i viaggiatori responsabili e rispettosi del pianeta.



Se ti è piaciuto l'articolo fai una donazione anche di un solo euro. Questo sito è finanziato dal contributo dei lettori. Grazie


Pubblicità

ETIQA, MINDFULNESS

meditazione-sassi

Mindfulness pratica di consapevolezza - Mindfulness di John Kabat Zinn Protocollo MBSR - Osservazione e modulazione del respiro - Osservazione delle emozioni - Esercizi di yoga e postura

per ottenere senza sforzo Miglioramento dell'umore e diminuzione dell'ansia

e per smuovere eventuale tendenza alla depressione, comunicare meglio con gli altri, scoprire nuovi percorsi 

www.etiqameditazione.onweb.it

 


AREA 24 LA CICLOVIA CHE HA CAMBIATO IL PONENTE LIGURE

Sulla pista ciclo-pedonale che ha sostituito i binari della vecchia ferrovia creando un forte richiamo per i cicloturisti ma anche migliorando la vita quotidiana degli abitanti con passeggiate, piazzole panoramiche e accesso diretto al mare

20/07/2018


IN COLOMBIA IL MAGGIORE PARCO PER LA FORESTA PLUVIALE

IN COLOMBIA IL MAGGIORE PARCO PER LA FORESTA PLUVIALE

L'Unesco dichiara patrimonio dell'umanità il Parco Chiribiquete dell'Amazzonia colombiana, un inestimabile santuario di biodiversità.
IN TRENO SI ARRIVA PRIMA RISPETTANDO L'AMBIENTE

IN TRENO SI ARRIVA PRIMA RISPETTANDO L'AMBIENTE

Per i viaggi in Italia ed Europa, il trasporto ferroviario è più rapido dell'aereo, oltre che più rispettoso dell'ambiente.
SABAH, DOVE L'ORANGO INCONTRA L'ORSO

SABAH, DOVE L'ORANGO INCONTRA L'ORSO

Meta top dell'ecoturismo in Sudest Asiatico per incontrare oranghi, scimmie buffe, rettili preistorici, elefanti, tartarughe marine e un'infinità di uccelli. E raggiungere, via giungla, la vetta più alta del Borneo.
UN MARE DI PLASTICA

UN MARE DI PLASTICA

I dati del censimento divulgato dall'OGS dei rifiuti di plastica presenti nei mari italiani con particolare attenzione su Adriatico e Ionio. Secondo l'Onu la plastica negli oceani è uno dei più gravi rischi per il futuro del pianeta.
MIGLIORA IL RIUTILIZZO DELLE FERROVIE DISMESSE

MIGLIORA IL RIUTILIZZO DELLE FERROVIE DISMESSE

Grazie a greenways e treni storici 1400 km di binari in disuso tornano al servizio dei cittadini.
A dispetto di un costume sempre più diffuso ci sono solo cinque spiagge naturiste autorizzate dalle amministrazioni nella Penisola.


NOTIZIE

TURISMO TOSSICO

TURISMO TOSSICO

L'8% delle emissioni di gas serra nell'atmosfera sono frutto di attività turistiche in 160 Paesi. Una tendenza in continuo aumento: dal 2009 al 2013 le emissioni sono cresciute del 400% mentre il numero di turisti globali è salito meno del 50% (nel 2017 è stato di 1 miliardo 322 milioni confermando una crescita media annua - non sostenibile - tra il 4 e il 5%: fonte Unwto). L'aumento delle emissioni dell'industria del turismo hanno vanificato gli sforzi di altri settori economici di ridurre l'impatto dell'uomo sul surriscaldamento globale. Il primo imputato è il trasporto aereo a causa del boom dei voli low cost (a basso costo ma ad alto impatto ambientale): da solo concorre al 20% delle emissioni del settore turistico. Seguito da altre attività ad alto impatto: viaggi in auto, noleggio di fuoristrada a gasolio, aria condizionata, riscaldamento, costruzione di nuove strutture di lusso. I turisti che più concorrono all'effetto serra sono in ordine Statunitensi e Tedeschi. Ma anche Cina e India, nuovi bacini dell'outgoing, salgono velocemente nella classifica dei vacanzieri inquinatori. Sorpresa: i Paesi con le maggiori emissioni pro capite nel turismo sono Svizzera, Danimarca, Olanda e Canada; smentendo un diffuso stereotipo che vuole queste nazioni tra le più green del Pianeta. Fonte: Nature Climate Change.

link
09/08/2018 07:54
IN BICI NEL GRAN PARADISO

IN BICI NEL GRAN PARADISO

Il Parco Nazionale Gran Paradiso si arricchisce di 16 itinerari cicloturistici. Percorsi impegnativi in mountain bike e altri alla portata dei comuni mortali, per esplorare in sella a una bicicletta il grande parco montano (71.043 ettari) a cavallo tra Piemonte e Valle d'Aosta. Le ciclovie spaziano tra le valli Orco, Soana, Rhêmes, Cogne e Valsavarenche. Si va da facili anelli senza dislivello dove portare anche i bambini come i 9 km attorno al lago di Ceresole a 1590 m slm; o l'elementare percorso attorno a Borgata Prese in Valle Orco (Piemonte). Fino a salite molto impegnative con oltre 1000 metri di dislivello come sulla strada da Ceresole al Colle del Nivolet (2610 m slm). Info e dettagli a www.pngp.it/itinerari-bici

link
08/08/2018 16:08
TREKKING NUDISTA IN GERMANIA

TREKKING NUDISTA IN GERMANIA

La Germania si conferma il Paese più favorevole al naturismo (nacque qui a inizio Novecento) con il successo dei trekking nudisti. A Dankerode a 90 km da Magdeburgo in Sassonia-Anhalt (ex Germania dell’Est), in una zona appartata, lontana dal traffico, funziona dal 2009 un sentiero di 18 km per i turisti senza veli, sono ammessi tutti ma al suo ingresso un cartello avvisa 'Se non volete vedere gente nuda, non superate questo punto'. L'iniziativa è del nudista e campeggiatore Heinz Ludwig che lamenta la recente contrarietà della comunità locale, mentre l'iniziativa ha il supporto dell'Ente per il Turismo Germanico.

18/07/2018 16:03
VAL CAMONICA SOSTENIBILE IN FIERA

VAL CAMONICA SOSTENIBILE IN FIERA

La Valle Camonica (Brescia) per tutto il mese di giugno ospita la settima edizione della Fiera della Sostenibilità nella Natura Alpina organizzata da Parco dell'Adamello, Comunità Montana, Rete Natura di Valle Camonica, Distretto Culturale e Sapori di Valle Camonica. La rassegna comprende oltre 60 eventi proposti in varie località della Valle con l'obiettivo di aiutare la comunità alpina a evolvere verso modelli sostenibili in termini sociali, ambientali ed economici. fierasostenibilita.parcoadamello.it

link
05/06/2018 09:46
MILLE HOTEL PER LA VOSTRA BICICLETTA

MILLE HOTEL PER LA VOSTRA BICICLETTA

É online albergabici.it, il nuovo catalogo Fiab (Federazione Italiana Amici della Bicicletta) delle strutture ricettive che garantiscono servizi adeguati per chi si sposta su due ruote. Sono più di mille su tutto il territorio nazionale, tra hotel, agriturismi, bed & breakfast, pensioni, campeggi, rifugi montani, ostelli o residence. Garantiscono ai ciclisti la possibilità di pernottare anche per una sola notte, un ricovero coperto e sicuro per le bici, un kit base per le riparazioni e info sulle ciclo-officine in zona, dry room per asciugare i vestiti e una prima colazione sostanziosa adatta all’attività fisica. Ogni struttura dà info dettagliate sul territorio e sui migliori itinerari ciclabili della zona mettendo a disposizione cartine e guide.

link
03/05/2018 09:42
A TORINO NASCE BEEGREEN FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITA'

A TORINO NASCE BEEGREEN FESTIVAL DELLA SOSTENIBILITA'

Fino al primo giugno Torino ospita l'edizione zero BeeGreen Festival della Sostenibilità. Un ciclo di appuntamenti gratuiti sul tema che coinvolge diversi comuni dell'area metropolitana: Torino, Alpignano, Avigliana, Druento, Collegno, Grugliasco, Rivalta e Venaria. Il festival coinvolge 25 realtà tra associazioni ed enti pubblici. Il programma del festival spazia tra tutti i temi della sostenibilità ambientale, dagli orti urbani alle ciclabili, dal consumo critico al riuso, dalla coltivazione della canapa al laboratorio per imparare ad aggiustare biciclette, dalla cucina antispreco al risparmio energetico, dai cambiamenti climatici alla bioarchitettura. Dibattiti, racconti ma anche musica, teatro, laboratori, passeggiate, gite in bici. Info su www.inqubatore.it

link
27/04/2018 13:23